<< torna a Comunicati Stampa

Velalonga e Trofeo Telethon, appuntamento il 13 dicembre nel Golfo di Napoli

12/12/2014

Sarà Veronica Maya, la bella conduttrice dello Zecchino d’oro, a dare il via, quest’anno, alla trentesima edizione della Velalonga.

Sabato mattina, alle ore 11.00, le oltre 200 imbarcazioni che prenderanno parte alla Barcolana del Sud, riceveranno al Molosiglio – sede della Lega Navale di Napoli –il saluto e l’incoraggiamento della show girl, da sempre sensibile alle iniziative di valenza sociale.

Si perché, quest’anno, la Velalonga si abbina al Trofeo Telethon, altro storico appuntamento della Lega Navale di Napoli, che in dicembre organizza sempre una raccolta fondi contro le malattie genetiche.

In occasione della famosa maratona di solidarietà programmata dalla fondazione presieduta da Luca Cordero di Montezemolo, anche la Lega Navale di Napoli scende in campo, devolvendo le quote di iscrizione delle imbarcazioni partecipanti, nonché i proventi della raccolta straordinaria di fondi - che verrà effettuata presso la base nautica della LNI del Molosiglio – alla Fondazione Telethon.

Lo scorso anno, si raggiunse la cifra di oltre 5.000 euro.

L’iniziativa vede la collaborazione della Marina Militare Italiana, di BNL Gruppo BNP Paribas, della Lega Navale Italiana, sez. di Pozzuoli e delle Vele di Levante.

Proprio grazie alla Marina Militare, parteciperanno alla Velalonga anche i giovani membri (16-25 anni) della Sail Training Association-Italia, l'associazione senza scopo di lucro, fondata in collaborazione con lo Yacht Club Italiano, per promuovere l'attività collettiva dei grandi velieri quale strumento di formazione giovanile e di fratellanza internazionale tra i giovani amanti del mare e della vela.

E non si fermano qui gli special guest dell’evento.

Alla regata, infatti, prenderà parte anche il piccolo Sciuscià di 6 metri e sessanta, l’imbarcazione restaurata dai pazienti del Dipartimento di Salute Mentale della ASL NA 1 nell’ambito del progetto “VelataMente”, fortemente voluto dalla Lega Navale per dare a persone svantaggiate dalla sofferenza psichica, attraverso l’approccio con la disciplina della vela, stimoli utili alla modifica di comportamenti cognitivi-comportamentali impoveriti.

A presentare il Trofeo Telethon, anche quest’anno, un ospite d’eccezione: il Prof. Andrea Ballabio, scienziato di fama internazionale e direttore dell’istituto Telethon di  Genetica  e Medicina di Napoli.

“Il sodalizio con la Lega Navale dura da 20 anni, ormai - ha spiegato il prof. Ballabio - Una vera maratona nel tempo, che ben si sposa col messaggio della nuova campagna creativa lanciata dalla Fondazione Telethon, “La nostra maratona è #ognigiorno”. In questi anni gli obiettivi di ricerca dell'Istituto si sono progressivamente spostati dall’identificazione dei geni responsabili di malattie genetiche allo studio dei loro meccanismi di funzionamento, con una attenzione particolare per le malattie neurodegenerative, come il morbo di Parkinson, e delle malattie neuromuscolari. Stiamo facendo passi da gigante in questa  battaglia,  sia nel campo della diagnosi che nel campo della cura. Avere i fondi per proseguire il nostro lavoro è, quindi, di fondamentale importanza.”

“E’ un momento speciale, per la Lega Navale di Napoli, quello che ci vede al fianco di Telethon, quest’anno con la nostra manifestazione di maggior prestigio, la Velalonga - sottolinea l’avv. Alfredo Vaglieco, Presidente della Lega – Questa regata, che condividiamo, da qualche anno, contutti i Circoli della vela del Golfo di Napoli, riuniti nel Comitato Grande Vela, è garanzia di massiccia partecipazione. Partecipazione che abbiamo voluto mettere al servizio della raccolta fondi per Telethon. Speriamo, insomma, di poter consegnare nelle mani del prof. Ballabio un assegno ancora più sostanzioso per aiutare i tanti scienziati impegnati sul campo a vincere la loro e la nostra gara contro la malattia.”

Durante la manifestazione, saranno messi in palio diversi trofei: Trofeo Velalonga, Trofeo Telethon,  Coppa del Centenario, offerta dal Circolo Canottieri Napoli, che andrà alla prima classificata della classe più numerosa, e Coppa Ammiraglio Agostino Straulino, alla prima classificata delle imbarcazioni delle Forze Armate.

La premiazione degli equipaggi vincenti  avverrà nella stessa giornata di sabato 13 dicembre, nel Salone Centrale della BNL Gruppo BNP Paribas di Napoli, da 23 anni partner di Telethon. Infatti, nell’ambito delle attività promosse dalla Banca in occasione delle giornate clou della Maratona televisiva Telethon,  nella sede BNL di Via Toledo sarà allestito un vero e proprio Villaggio dello Sport, animato da un ricco programma di attività sportive.  I cittadini potranno cimentarsi in diverse discipline, avvalendosi della partecipazione di istruttori altamente qualificati e alla presenza di straordinari campioni dello sport, gli olimpionici partenopei Patrizio Oliva, Massimiliano Rosolino, Manuela Migliaccio, Franco Porzio, Pino Porzio e Imma Cerasuolo.

A vincere sarà di sicuro la solidarietà.