Campionato Autunnale di Classe Meteor e Trofeo timoniere Meteor 2011 (Tappa di Napoli) Golfo di Napoli 22-23 ottobre – 19-20 novembre 2011

Meteo Napoli


  Temp. Cielo Vento
Oggi 20°/13° Nubi sparse Vento variabile
Sab 20°/11° Nubi sparse Vento variabile
Dom 20°/12° Poco nuvoloso Vento moderato da ovest
Lun 20°/14° Nubi sparse Vento variabile
Mar 19°/12° Poco nuvoloso Vento moderato da ovest

Agenda Eventi

mese precedenteOttobre 2020mese successivo
LuMaMeGiVeSaDo
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678

Cerca nel sito

cerca nel sito
notiziario cstn
Ottobre 2020
Instagram LNI Napoli Facebook LNI Napoli Facebook Gli Svak(ati)
Campionato Autunnale di Classe Meteor e Trofeo timoniere Meteor 2011 (Tappa di Napoli) Golfo di Napoli 22-23 ottobre – 19-20 novembre 2011
24/10/2011

Condividi

Puntuale e numerosa la flotta Meteor  al primo appuntamento del campionato  autunnale di classe, il 22 e 23 ottobre, valida per il circuito nazionale del Trofeo Timoniere alla sua prima edizione.

Per l’occasione la flotta napoletana si è arricchita con il simpatico equipaggio di Davide Sanpiero, armatore di Pekora nera, che si è espresso brillantemente su  “Wonderful”, meteor  della Lega Navale di Napol,  messo a disposizione degli spiezini  dal Consigliere allo Sport, Alberto La Pegna.

Presentati ai meteoristi  napoletani dalla capo flotta Giuliana Rogano all’aperitivo offerto sabato sera sulla suggestiva terrazza del Club Nautico della Vela, tre primi di giornata domenica li porta in vetta alla classifica che li  vedeva secondi  il giorno prima.

Precisi  e veloci hanno raggiunto l’obiettivo anche nella classifica del trofeo timonieri.

Dietro di loro un impeccabile “Bloody Mary” timonata da un costante e più aggressivo Carlo Tiberio, che ha tenuto duro prima di arrendersi all’argento cedendo l’oro che provvisoriamente era stato suo sabato.

Ancora una volta sul podio, questa volta  bronzea, Claudia Ruberto, timoniera di “a fenestella”, del Club Nautico della Vela, suggerita ottimamente dal tattico-trimmer Carlo Varelli e perfettamente affiatata con la prodiera Barbara Noviello.

Il  vento debole ha reso le regate tecniche dal punto di vista della interpretazione del campo ed esaltato la sensibilità di timonieri e trimmer,  nonché la tempestività di un ineccepibile Comitato di Regata che prontamente ha ridotto il percorso  al sopraggiungere del calo d’aria, e riposizionato il campo seguendo i capricci del vento che domenica,  da un timido gracale si è trasformato in un debole vento da sud-ovest.

La flotta è sembrata più combattiva e più concentrata, da segni  di crescita non solo nei numeri ma nel livello che sta diventando più omogeneo. È entusiasta la capo flotta di Napoli che ha colto l’eccitazione e la competitività che ospitare un equipaggio non napoletano ha tirato fuori ai suoi meteor.

“Un esperienza da riproporre”afferma.  Una capo flotta attiva, che vuol coinvolgere e migliorare i suoi equipaggi, e così si inventa per il prossimo appuntamento con  le regate meteor,  in programma il per il 19  e 20 novembre,  “la regata delle Stelle”.

“su ciascuna barca iscritta vi sarà un campione o ex campione di vela” ci spiega la Rogano.

Gli equipaggi si sono salutati a terra  accolti come sempre accolti e curati da Pasquale De Angelis,  Nostromo della sezione di Napoli della LNI organizzatrice del le regate, che ha provveduto a ristorarli.

Il team di La Spezia  è di nuovo in viaggio, verso casa.

Antonella Panella

 

PA220200.JPGPA220195.JPGPA220194.JPGPA220193.JPGPA220192.JPG
vai alla gallery Gallery
chiudi precedente successiva
.
Caricamento in corso...