Flavio Fabbrini ed il mondiale Optimist di Cipro

Meteo Napoli


  Temp. Cielo Vento
Oggi 10°/ Nubi sparse Vento molto forte da nord-est
Dom / Nubi sparse Vento forte da nord-est
Lun 12°/ Nubi sparse con qualche pioggia Vento forte da nord-est
Mar 12°/ Sereno Vento moderato da nord
Mer 16°/ Nubi sparse Vento moderato da nord-est

Agenda Eventi

mese precedenteFebbraio 2019mese successivo
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314Cineforum151617
18192021222324
25262728Cineforum123
45678910

Cerca nel sito

cerca nel sito
notiziario cstn
Febbraio 2019
Instagram LNI Napoli Facebook LNI Napoli Facebook Gli Svak(ati)
Flavio Fabbrini ed il mondiale Optimist di Cipro
08/09/2018
image1.jpg

Condividi

Lo scorso 5 settembre si è chiuso il Mondiale Optimist a Limassol (Cipro) con Marco Gradoni Campione del Mondo della classe Optimist per il secondo anno consecutivo. Accanto a Marco, una squadra italiana che questa volta ha parlato anche napoletano, con la presenza di Flavio Fabbrini (LNI Napoli) che ha completato il campionato classificandosi al 34° posto e salendo ben due volte sul podio con Marco Gradoni ( Tognazzi S.V.), Alessandro Cortese (CV Crotone), Davide Nuccorini (CdV Roma) e Alessio Castellan (CdV Muggia): una per l’argento nel mondiale a squadre e una per l’argento nella Nations Cup. Per Flavio Fabbrini è stata sicuramente una grande partecipazione importante per la sua crescita sportiva e di stimolo per tutti i Circoli campani impegnati nella vela giovanile ma è bello riportare il commento della mamma di Flavio , Alessandra Ingangi eccellenza della vela campana , campionessa mondiale Europa del 1989 e italiana negli anni 1988 e 1989: ecco la sua dichiarazione “ Me la sono goduta da mamma, ma ciò’ che mi ha colpito di più e’ stato sicuramente il tripudio di colori ed unanime allegro vociare di quasi trecento bambini di ben cinquanta paesi diversi nel corso della premiazione e della festa conclusiva, in cui d’improvviso si è magicamente dileguata l’altissima tensione ed il sorprendente pervicace spirito agonistico di questi piccoli uomini; mai dimenticherò gli occhi commossi di mio figlio Flavio nel sentire l’inno di Mameli per il titolato compagno di squadra Marco Gradoni. E, comunque, da mamma e da sportiva mi sento in dovere di ribadire i ringraziamenti per tutti coloro che, con la loro professionalità e con il loro affetto, hanno consentito di far vivere questa meravigliosa ed indelebile esperienza al mio piccolo Optimista”. Chiudiamo ancora una volta con le congratulazioni a Flavio , al suo allenatore Davide Comitangelo ed a tutta la Lega Navale di Napoli.

chiudi precedente successiva
.
Caricamento in corso...