Una vela per sperare, la Lega navale di Napoli in campo per la solidarietà

Meteo Napoli


  Temp. Cielo Vento
Oggi 20°/14° Poco nuvoloso con scrosci temporaleschi Vento moderato da sud
Sab 18°/15° Poco nuvoloso con qualche pioggia Vento moderato da sud
Dom 21°/13° Nubi sparse Vento moderato da nord-ovest
Lun 21°/15° Nubi sparse con qualche pioggia Vento moderato da sud
Mar 23°/12° Nubi sparse Vento moderato da ovest

Agenda Eventi

mese precedenteMaggio 2020mese successivo
LuMaMeGiVeSaDo
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

Cerca nel sito

cerca nel sito
notiziario cstn
Gennaio 2020
Instagram LNI Napoli Facebook LNI Napoli Facebook Gli Svak(ati)
Una vela per sperare, la Lega navale di Napoli in campo per la solidarietà
02/12/2010

Condividi

Un progetto di spiccata valenza sociale che avvicinerà i bambini di quartieri “a rischio” della città al mare.

La Lega Navale di Napoli e Padre Antonio Loffredo, parroco simbolo del Rione Sanità, in collaborazione con la Marina Militare Italiana,  con la fondazione Albero della Vita onlus e con l’associazione l'Altra Napoli onlus, ha messo a punto “Una vela per sperare”, iniziativache vedrà coinvolti circa 100 bambini di alcuni dei quartieri più disagiati di Napoli (Rione Sanità e San Giovanni a Teduccio).

Ai bambini, di età compresa tra i 7 e i 12 anni, verranno offerti gratuitamente corsi di iniziazione alla vela presso la struttura della Lega Navale di Napoli, insieme ad interventi di contenuto pedagogico attuati dagli operatori dell’ Albero della Vita.

Il progetto nasce dall’incontro di più istituzioni: la Marina Militare Italiana, un esempio, per i ragazzi, di amore per il mare ma anche, e soprattutto, di rispetto delle regole, disciplina, attaccamento alla patria e, quindi, alla propria città, al proprio territorio; L’Altra Napoli Onlus, associazione che da 5 anni si interessa del recupero sociale e urbanistico di zone “a rischio” di Napoli, come il Rione Sanità, con importanti iniziative sociali quali il progetto “L’Altra Casa”, destinato ai minori a rischio e finalizzato al recupero scolastico e formativo dei bambini del quartiere; l’Albero della Vita, fondazione impegnata nella lotta all'abbandono minorile e nel sostegno ai bambini vittime di maltrattamenti o di situazioni di indigenza; la Lega Navale di Napoli, ente nato con lo scopo di diffondere, in particolare fra i giovani, l'amore per il mare e lo spirito marinaro quali strumenti di elevata valenza educativa.

L’obiettivo del progetto – spiega l’avv. Alfredo Vaglieco, Presidente della Lega Navale - è avvicinare, alla vela, bambini che affrontano, quotidianamente, situazioni di disagio sociale, utilizzando lo sport e la valenza educativa e formativa che lo contraddistinguono, come pretesto per trasmetter loro valori umani imprescindibili.”

 “Quando nel 2006 presentammo le linee guida del nostro progetto per il recupero del quartiere ‘Rione Sanità: Ieri, oggi e domani’ – afferma Ernesto Albanese, Presidente de L’Altra Napoli Onlus - eravamo coscienti che le nostre forze avrebbero dovuto concentrarsi principalmente nell’offrire alle giovani generazioni spazi e opportunità per evadere dal degrado della zona e per creare reali possibilità di miglioramento della qualità della vita. Così sono nate l’Orchestra Sanitansamble, L’Accademia della Sanità, il Giardino degli Aranci e su questo filone si inserisce il progetto dei corsi di vela che, ancora una volta, vuole dimostrare come il ‘bello’ possa educare e formare in maniera positiva i cittadini del domani”.

 “Il percorso pedagogico che intendiamo proporre, denominato "Gli Argonauti" –sottolinea Patrizio Paoletti, Presidente della Fondazione Albero della Vitaè finalizzato, attraverso l'utilizzo della metafora del viaggio per mare, ad introdurre i giovani nella scoperta della forza e delle emozioni, ad accompagnarli nel mondo delle relazioni extrafamiliari, a consentirgli di confrontarsi con il limite e la norma.”

I corsi inizieranno il 14 dicembre.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio morale della Regione Campania.

chiudi precedente successiva
.
Caricamento in corso...