Presentazione Blu Marlin II

Meteo Napoli


  Temp. Cielo Vento
Oggi 17°/10° Nubi sparse Vento moderato da sud
Lun 18°/13° Nubi sparse Vento moderato da sud
Mar 18°/12° Nubi sparse Vento moderato da sud-est
Mer 19°/13° Nubi sparse Vento moderato da sud-est
Gio 16°/13° Nubi sparse con piogge moderate Vento moderato da sud-est

Agenda Eventi

mese precedenteDicembre 2019mese successivo
LuMaMeGiVeSaDo
2526272829301
234Festa di Santa Barbara5678
91011121314Premiazione Regata Benefica “Trofeo Telethon”15
1617181920Tombolata Natalizia2122
23242526272829
303112345

Cerca nel sito

cerca nel sito
notiziario cstn
Novembre 2019
Instagram LNI Napoli Facebook LNI Napoli Facebook Gli Svak(ati)
Presentazione Blu Marlin II
13/11/2019
Blue Marlin II.jpg

Condividi

L’Associazione Jonathan presenta l’imbarcazione confiscata alla criminalità organizzata BLUE MARLIN II “Le principesse” ed il Progetto di suo riutilizzo sociale. Venerdì 15 novembre alle 11,00 presso la Lega Navale di Napoli in via Molosiglio.
 
L’Associazione Jonathan di Promozione Sociale, che da circa 30 anni lavora per il recupero e l’inclusione sociale dei minori e giovani adulti in conflitto con la giustizia collocati, in misura cautelare o in messa alla prova, presso le Comunità “Jonathan” e “Oliver” di Scisciano (Na), venerdì 15 novembre alle ore 11.00, presso la Lega Navale di Napoli in via Molosiglio, presenterà l’imbarcazione BLUE MARLIN II “Le principesse”. 
BLUE MARLIN II è una barca a vela, modello Feeling 446 di 14 metri, sequestrata a luglio dalla Guardia di Finanza di Gallipoli ad un gruppo di trafficanti di uomini, che trasportavano  57 migranti  tra siriani, curdi e afghani ed assegnata dall’Autorità Giudiziaria di Taranto all’Associazione Jonathan.
L’Associazione Jonathan, da 11 anni, attraverso il Progetto Jonathan - Vela, ha verificato che esiste un orizzonte andando verso il quale si incontrano opportunità educative e formative concrete per i ragazzi collocati in comunità. Nel corso di questi anni, oltre 70 ragazzi sono stati coinvolti nel Progetto, hanno sperimentato una forma di educazione e disciplinamento che mai avevano conosciuto prima, hanno partecipato a regate prestigiose come la Regata dei Tre Golfi, la Regata delle Torri Saracene, la Velalonga, la Regata Vele d’Epoca. 
Sul Progetto-Vela sono state realizzati due documentari: “Il viaggio” di Patrizia Nemesio e “Medè” di Matteo Barzini e due pubblicazioni edite da Guida Editori e Gesco Edizioni.
Poter disporre di Blue Marlin II “Le principesse” consentirà all’Associazione di compiere un vero e proprio salto di qualità. Una bellissima barca a vela che ci consente di ampliare la possibilità di recupero che offriamo ai nostri ragazzi favorendo anche la creazione di opportunità di inclusione sociale e lavorativa. All’attività sportiva, ai percorsi di educazione alle regole, potremo infatti aggiungere un’attività di educazione e formazione lavorativa attraverso il turismo responsabile sfruttando le bellezze del golfo di Napoli.
 
Interverranno alla presentazione: 
  • Franco Roberti, deputato al Parlamento Europeo
  • Pietro Spirito, Presidente Autorità Portuale
  • Piero Avallone, Presidente Tribunale per i Minorenni Salerno
  • Patrizia Imperato, Proc. Capo c/o Tribunale per i Minorenni di Salerno
  • Maria Gemmabella, Direttore Centri per la Giustizia Minorile (Na)
  • Alfredo Vaglieco, Presidente Lega Navale Napoli
  • Daniela Villani, Assessora con Delega al Mare Comune di Napoli
  • Nicola Ricci, Segretario Generale CGIL Campania
  • Giovanni Di Guida, Presidente Associazione “Il Delfino”
  • Vincenzo Morgera, Associazione Jonathan
Modera: Marco Caiazzo, giornalista de “La Repubblica”
 
Durante le conferenza saranno esposte alcune delle fotografie realizzate da Antonella Panella che così presenta il suo lavoro:
 
Giusta Rotta 
di Antonella Panella 
Giusta Rotta è il mio lavoro fotografico ancora work in progress,  che pone al centro la vela come metafora di vita. 
Il mio interesse per lo sport, quelli praticati a contatto con la natura, la vela in particolare, mi ha spinto ad osservare il valore educativo e formativo di esso e le sue Infinite declinazioni, non solo agonistiche ma sulla società e l’individuo. La fatica, il rigore, la disciplina, la dedizione, avere ben in mente un obiettivo da raggiungere. Così spontaneamente si forma carattere dei giovani adolescenti che porteranno il bagaglio di questa esperienza sportiva nella vita. Cosa accade ai giovani della Associazione Jonathan Onlus? Minori o giovani adulti affidati dal Tribunale dei Minori alla Associazione che da oltre 25 anni opera nel settore della rieducazione e formazione dei minori dell’area penale e che ha sperimentato, da 11 anni, la validità di offrire loro un corso di vela nell’ambito delle attività formative a cui i giovani possono accedere? La vela come metafora di vita, strumento di crescita e riflessione, un’ occasione per sperimentare a fondo se stessi e lavorare ad un fine comune insieme ad altri che sono “sulla stessa barca”. I ragazzi trovano naturalmente il proprio ruolo, accettando quello altrui, rispettando le leggi dettate dalla natura, dal mare, dal vento, dalla collaborazione e rispetto gli altri dell’equipaggio e verso se stessi. Non più la legge della strada, fatta di sopraffazione, ostilità, violenza, ma responsabilità, partecipazione, collaborazione. Durante il percorso si assiste spesso alla trasformazione del branco in equipaggio, i ragazzi partecipano al progetto dapprima scettici quasi restii, ma man mano riconoscono spontaneamente e rispettano un leader, lo skipper, per i suoi meriti e le sua conoscenza, non per timore. 
Talvolta trattengono questo parallelismo con la vita virando verso la Giusta Rotta, nonostante gli ostacoli territoriali, sociali e culturali che ritrovano a casa, una volta concluso il percorso di limitazione alla libertà costretti dal provvedimento penale che scontano in comunità. 
Giusta Rotta richiama una regola di regata, un diritto di precedenza per andare dritti in boa. 
 
Vincenzo Morgera – 335 6446604
info@progettojonathan.com - www.progettojonathan.com – Fb: Jonathan Onlus
 
chiudi precedente successiva
.
Caricamento in corso...